Poltrone: i consigli per sceglierle e per pulirle nel modo giusto

Le poltrone sono uno degli elementi d’arredo che completano il salotto o la zona living. Comode e confortevoli, esse permettono di ricreare nella propria abitazione un’area relax perfetta per godere di momenti rilassanti e conviviali. Per organizzare al meglio quest’area, oggi vedremo come si scelgono le poltrone perfette e come fare per prendersene cura, così da mantenere inalterato il loro aspetto nel tempo.

Poltrone: come scegliere quelle giuste per saloni e zone living

Le poltrone e divani sono tra i complementi essenziali per arredare il salone di casa o la zona living di un open space, al fine di renderli confortevoli. La loro scelta, in particolare per quanto riguarda le poltrone, deve essere assolutamente ponderata rispetto alle esigenze personali e allo stile d’arredamento dell’ambiente.

In primo luogo, è necessario prevedere il numero giusto di poltrone, così da non lasciare vuoti nell’ambiente, ma evitando anche di rendere soffocante il contesto in cui esse andranno inserite. Per una scelta consapevole del numero di poltrone, quindi, occorre fare una valutazione dello spazio disponibile. Per esempio, potrete posizionare due poltrone, ognuna ai lati del divano, così da implementare i posti a sedere e creare una comoda zona living dove godere di momenti ludici e conviviali in compagnia. Oppure, se disponete di ampi spazi, potreste ricavare all’interno del salone un angolo relax da dedicare alla lettura, posizionando una o due poltrone relax reclinabili e una lampada da terra con o senza piantana, così da ricreare l’atmosfera perfetta per dedicarsi a questo tipo di attività.

Una volta valutati, quindi, gli spazi, è opportuno considerare anche altri fattori per scegliere la giusta tipologia di poltrona. Vediamo nel dettaglio quali possono essere.

poltrone

Quali sono i diversi stili di poltrone e come scegliere quello giusto?

Trattandosi di un elemento di arredo, le poltrone devono andare a completare l’arredamento della casa rispettando lo stile dell’ambiente in cui saranno inserite e del resto dell’abitazione. Solo così eviterete un fastidioso effetto patchwork fra i diversi ambienti.

Per esempio, se avete optato per uno stile contemporaneo, è opportuno scegliere poltrone moderne - sia in tessuto che in similpelle - dai colori neutri o eccentrici e dalle linee di design. Se, invece, lo stile della vostra casa è classico e i colori predominanti sono caldi, potrete optare per delle poltrone da soggiorno in tessuto o in velluto in marrone o beige, così da impreziosire il vostro arredamento.

poltrona in pelle

Poltrone: in che materiali sono disponibili e come sceglierli?

Un altro fattore da valutare per scegliere la tipologia di poltrona più adatta al proprio salotto è sicuramente il materiale. Esistono, infatti, diversi tipi di rivestimenti per poltrone e ognuno di essi è indicato per differenti tipologie d’arredo. Nel caso di un arredo moderno, potreste optare sia per poltrone in tessuto che in ecopelle, poiché questi materiali sono leggeri, poco impegnativi e si adattano allo stile più contemporaneo. Le poltrone in velluto, invece, sono particolarmente indicate per chi desidera uno stile vintage o etnico. Il velluto, infatti, è un tipo di tessuto più pesante e classico, perfetto quindi per chi desidera un arredo in questo stile.

Questo, comunque, non esclude la possibilità di scegliere una poltrona in velluto anche per l’arredamento moderno, così da conferire un tocco vintage. Un elemento d’arredo classico, in un ambiente contemporaneo, infatti, riesce nell’obiettivo di rendere meno monotono l’arredamento. L’importante, comunque, è garantire una certa continuità stilistica all’ambiente.

Come pulire poltrone in tessuto o in altri materiali: alcuni consigli

Scelto il modello di poltrona e il tessuto che più si preferisce, è opportuno sapere come pulire poltrone in tessuto o nel materiale che avete scelto. Trattandosi di un elemento frequentemente utilizzato, talvolta anche per consumare cibi e bevande, le poltrone sono spesso soggette alla formazione di polvere o macchie ed è per questo che bisogna prestare attenzione alla loro manutenzione. Le poltrone in tessuto, molto spesso, sono sfoderabili. Ciò significa che è possibile rimuovere completamente o in parte il loro rivestimento e lavarle comodamente secondo le indicazioni di lavaggio riportate sull’etichetta.

Nel caso di poltrone in velluto, invece, bisogna prestare particolare attenzione alla loro pulizia. Nella maggior parte dei casi, infatti, questo tipo di poltrone non è sfoderabile e non è consigliabile utilizzare prodotti liquidi per pulirle. Piuttosto è preferibile utilizzare schiume a secco o prodotti spray appositamente indicati per la loro pulizia. Le poltrone in ecopelle, infine, non sono sfoderabili ma possono essere pulite con un panno morbido e prodotti in spray, così da preservarne integro l’aspetto.


La scelta delle poltrone più adatte allo stile di arredo degli ambienti della propria casa è fondamentale, per creare un salotto o una zona living rilassante. Basterà affidarsi al proprio gusto personale e seguire piccoli accorgimenti per scegliere le poltrone moderne o classiche perfette per la vostra casa.

Commenti (0)

Per offrirti il miglior servizio possibile, il sito utilizza cookies. Continuando la navigazione, ne autorizzi l uso